torna alla pagina iniziale del sito

Tutela e valorizzazione
delle lingue minoritarie storiche - Francese e Occitano

Sito in lingua Italiana Sito in lingua Inglese Sito in lingua Occitana

Nel Pinerolese le due lingue tutelate ai sensi della Legge 482/99, sono il Francese e l’Occitano; per entrambi questi idiomi sono attivi diversi Sportelli Linguistici.

Gli Sportelli Linguistici del Pinerolese si strutturano su due livelli:

  • SPORTELLI LINGUISTICI DI COORDINAMENTO
    gestiti dalla Comunità Montana del Pinerolese:

    che attuano strategie di indirizzo, predispongono i progetti e le richieste di finanziamento, gestiscono i contatti con gli enti sopra ordinati come Regione e Ministero e coordinano le attività delle associazioni culturali locali. Questi sportelli sono attivi a Torre Pellice e a Perosa Argentina.
  • SPORTELLI LINGUISTICI DECENTRATI
    delle varie associazioni culturali locali:

    che portano avanti in concreto le diverse attività fornendo consulenza e traduzioni ad enti, istituzioni, privati, etc. Ogni associazione culturale ha competenza su una determinata area geografica, in particolare:

    → Associazione Culturale “La Valaddo” per l’alta val Chisone
    → Associazione “Amici della Scuola Latina” per la Val Germanasca e la bassa val Chisone
    → Fondazione “Centro Culturale Valdese” per la Val Pellice e la fascia di Comuni pedemontani.



COSA FACCIAMO PER ...



  • LA POPOLAZIONE: Servizio di traduzione gratuita da e nelle lingue storiche minoritarie; servizio informativo e promozionale riguardo le lingue storiche minoritarie; assistenza ed aiuto nell'ambito di ricerche storiche e linguistiche; organizzazione di corsi di lingua ed incontri culturali.
  • I COMUNI: Traduzione in Occitano e Francese di Atti Ufficiali (statuti, delibere, verbali, avvisi alla popolazione, etc) in vista della loro pubblicazione; trascrizione della denominazione dei diversi uffici del Comune per l'affissione dei cartelli di segnalazione, collaborazione con il personale degli uffici e con i cittadini che vogliano avvalersi delle competenze linguistiche anche a fini promozionali e turistici, ricerca storica e toponomastica.
  • ENTI, PRO-LOCO E ASSOCIAZIONI: Traduzione in Occitano e Francese di pieghevoli, locandine, programmi, itinerari e testi di vario genere; collaborazione all'organizzazione e gestione di iniziative o eventi legati alla promozione e all'uso delle lingue storiche minoritarie.
  • I MUSEI: Traduzione e/o trascrizione in Occitano e Francese di brevi didascalie, di pannelli illustrativi, pieghevoli, documenti, etc;
  • GLI ESERCIZI COMMERCIALI E RICETTIVI: Traduzione e/o trascrizione in Occitano e Francese di insegne, cartelli per l'esposizione delle merci, pieghevoli, locandine, programmi, itinerari turistici, menù, etc;
cloud servizi




LE PRINCIPALI STRATEGIE ADOTTATE NEGLI ULTIMI ANNI:



Esistono, inoltre gli sportelli linguistici itineranti: consapevoli dell’importanza del confronto diretto con la popolazione, vengono costantemente promosse alcune partecipazioni ad eventi, fiere e manifestazioni in Italia ed all’estero durante le quali gli Sportelli Linguistici distribuiscono gratuitamente materiale informativo sulla questione delle lingue minoritarie e forniscono informazioni a chi ne faccia richiesta.

← Torna alla Home
“Progetto finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’ambito del programma degli interventi previsti dalla Legge 15 dicembre 1999 n.482 Norme in materia di tutela delle minoranze linguistiche storiche e coordinato dall’Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte Settore Promozione del patrimonio culturale e linguistico”